DIRItalia è...

...un’associazione no profit che opera per dare la giusta visibilità e una corretta informazione su tutto ciò che riguarda il sistema DIR, dedicando anche il suo impegno a sostenere l’importanza dell’addestramento subacqueo e a far conoscere la GUE tra le comunità subacquee locali.

Affiliato GUE

 

 

 

Minimalismo ed idrodinamicità PDF Stampa E-mail
Martedì 12 Maggio 2009 13:43
Tutti i subacquei dovrebbero aver cura di rendere il proprio equipaggiamento più pulito possibile, in modo da ridurre la resistenza all'acqua ed aumentarne l'efficienza. Non bisognerebbe lasciar penzolare o sporgere niente dal corpo del subacqueo, perché oltre al fattore resistenza aumenta il rischio di restare impigliati.
Nelle immersioni in acque libere, questi impigli possono essere dovuti a lenze, cavi, cime o coralli. In grotta, invece, oggetti penzolanti possono agganciarsi alla sagola guida, o strisciare su fondali limacciosi, alterandone la visibilità. Indipendentemente dall'ambiente, comunque, un subacqueo con una configurazione pulita è più sicuro ed efficiente ma è anche vero che l'attenzione al concetto di pulizia varia grandemente da subacqueo a subacqueo. Un esempio potrebbe essere quello di molti sub che ritengono puliti sia loro che la propria attrezzatura, e che poi lasciano penzolare liberamente lampade di scorta o altro materiale dalle loro bombole.
Tutta l'attrezzatura deve essere fissata, per ridurre veramente le possibilità di impigliarsi; inoltre, anche se configurato correttamente, un subacqueo deve  comunque sforzarsi per migliorare la pulizia ed efficienza. Le fruste, ad esempio, dovrebbero essere posizionate in modo di semplificare anche l'accesso ali rubinetti delle bombole e non solo per ridurre la possibilità di impiglio. In generale i subacquei devono vedere attentamente tutto l'insieme e non solo come le varie parti si collocano. L'equipaggiamento deve essere una cosa unica, non una raccolta di oggetti messi insiemesenza raziocinio.
Più equipaggiamento non sempre costituisce la scelta migliore. La cosa migliore è portare tutto e solo quello che serve. Questo concetto non vuol dire rinunciare all'uso di alcun oggetto importante per l'immersione. Per esempio, il WKPP utilizza il sistema del minimalismo DIR in tutte le forme di immersione: dal video, alla fotosub, alle attività di ricerca, alle esplorazioni estreme; sono solo obbligati a operare scelte su quale attrezzatura faciliterà la missione e quale dovrà restare a casa.

 
Joomla 1.5 Templates by JoomlaShine.com