DIRItalia è...

...un’associazione no profit che opera per dare la giusta visibilità e una corretta informazione su tutto ciò che riguarda il sistema DIR, dedicando anche il suo impegno a sostenere l’importanza dell’addestramento subacqueo e a far conoscere la GUE tra le comunità subacquee locali.

Affiliato GUE

 

 

 

Corso GUE Cave 2 PDF Stampa E-mail
Martedì 12 Maggio 2009 14:52

Corso strutturato per affinare le conoscenze relative alle immersioni in grotta acquisite durante il corso precedente (Cave 1). L'addestramento è finalizzato alla consapevolezza durante l'immersione in ambiente ostruito, alla gestione dello stress, alla navigazione in immersione, alle procedure di emergenza, alle tecniche adottate nelle immersioni in grotta e ai rischi connessi. Non è necessario un addestramento specifico ma occorre avere buone capacità di controllo del proprio assetto.

Requisiti preliminari:

  • Età minima 18 anni
  • Brevetto subacqueo GUE DIR Fundamentals e GUE Cave 1
  • Almeno 200 immersioni di cui almeno 20 con uso di bibombola e 25 di immersioni in  grotta
  • Brevetto per l'uso di nitrox
  • Capacità di nuotare almeno 18 metri in apnea
  • Capacità di nuotare almeno 457 metri in meno di 14 minuti senza fermarsi
  • Registrazione sul sito GUE e compilazione della scheda personale contenente informazioni mediche e curriculum subacqueo

Durata del corso:

Il corso è generalmente condotto in un periodo di cinque giorni. Prevede un minimo di 40 ore di lezione, tra teoria e lavoro in acqua, necessarie per consentire all’allievo di comprendere i rischi e le particolarità dell’ambiente di grotta. Durante il corso viene data particolare enfasi alle modalità di penetrazione in immersione, alle tecniche da adottare per la navigazione avanzata (traverse, circuiti, sifoni), alla gestione del gas, ai passaggi ristretti, alle tecniche di propulsione, ai protocolli e alla gestione della decompressione. In particolare sono previste 10 immersioni in almeno 3 siti diversi.

Attrezzatura necessaria:

  • Bombole: bibombola con isolatore (volume non inferiore a 2250 l), bombola per EAN50 (7 l)
  • Erogatori: primario con frusta lunga, secondario sotto il collo, per stage
  • Imbrago e sacca posteriore
  • Muta adeguata alla durata delle immersioni, pinne a pala unica (no tipo twin jet)
  • Wet notes, spool di almeno 30 m, bussola, coltello, tabelle, pallone
  • Luce primaria (non inferiore a 10 watt HID), 2 luci di back up
  • Spool primario per team con non meno di 90 m di cima

Limiti del corso:

  • Rapporto tra allievo ed istruttore non superiore a 3:1 in acqua
  • Consumo di gas: 1/3 del gas per l'immersione
  • visibilità minima per iniziare l'immersione: 6 metri
  • Volume minimo di gas per iniziare l'immersione: 3950 litri
  • Immersioni in ambiente con passaggi ristretti
  • Immersioni con navigazione complessa (jump, trevrse, circuiti, gap)
  • Immersioni con decompressione
  • Immersioni senza uso di scooter
  • Immersioni con uso di stage aggiuntive

Testi consigliati:

  • Doing it Right: I fondamentali del DIR. Jarrod Jablonski, GUE, 2001
  • Beyond the daylight zone: the fundamentals of cave diving. Jarrod Jablonski, Panos Alexakos, Todd Kincaid. GUE, 2003

 

 
Joomla 1.5 Templates by JoomlaShine.com