DIRItalia è...

...un’associazione no profit che opera per dare la giusta visibilità e una corretta informazione su tutto ciò che riguarda il sistema DIR, dedicando anche il suo impegno a sostenere l’importanza dell’addestramento subacqueo e a far conoscere la GUE tra le comunità subacquee locali.

Affiliato GUE

 

 

 

Corso GUE Cave 1 PDF Stampa E-mail
Martedì 12 Maggio 2009 14:51

Corso strutturato per fornire le conoscenze di base sugli ambienti ostruiti e le immersioni in grotta con penetrazioni limitate. L'addestramento è finalizzato alla consapevolezza durante l'immersione in ambiente ostruito, alla gestione dello stress, alla navigazione in immersione, alle procedure di emergenza, alle tecniche adottate nelle immersioni in grotta e ai rischi connessi. Non è necessario un addestramento specifico ma occorre avere buone capacità di controllo del proprio assetto.

Requisiti preliminari:

  • Età minima 18 anni
  • Brevetto subacqueo GUE DIR Fundamentals
  • Almeno 75 immersioni dopo la certificazione OWD
  • Capacità di nuotare almeno 18 metri in apnea
  • Capacità di nuotare almeno 370 metri in meno di 14 minuti senza fermarsi
  • Registrazione sul sito GUE e compilazione della scheda personale contenente informazioni mediche e curriculum subacqueo

Durata del corso:

Il corso è generalmente condotto in un periodo di cinque giorni. Prevede un minimo di 40 ore di lezione, tra teoria e lavoro in acqua, necessarie per consentire all’allievo di comprendere i rischi e le particolarità dell’ambiente di grotta. Durante il corso viene data particolare enfasi ai principali scenari che si possono verificare in immersione e alla loro gestione e risoluzione. In particolare sono previste 10 ore di teoria e 12 immersioni in almeno 3 siti diversi. Almeno 8 immersioni verranno condotte in ambiente ostruito.

Attrezzatura necessaria:

  • Bombole: bibombola con isolatore (volume non inferiore a 2250 l), bombola per EAN50 (7 litri)
  • Erogatori: primario con frusta lunga, secondario sotto il collo, per stage
  • Imbrago e sacca posteriore
  • Muta adeguata alla durata delle immersioni, pinne a pala unica (no tipo twin jet)
  • Wet notes, spool di almeno 30 m, bussola, coltello, tabelle, pallone
  • Luce primaria (non inferiore a 10 watt HID), 2 luci di back up
  • Spool primario per team con non meno di 90 m di cima

Limiti del corso:

  • Rapporto tra allievo ed istruttore non superiore a 3:1 in acqua
  • Consumo di gas: 1/3 del gas per l'immersione
  • visibilità minima per iniziare l'immersione: 6 metri
  • Volume minimo di gas per iniziare l'immersione: 3950 litri
  • Immersioni in ambiente con passaggi ristretti
  • Immersioni con navigazione complessa (jump, traverse, circuiti, gap)
  • Immersioni con decompressione
  • Immersioni senza uso di scooter
  • Immersioni con uso di stage aggiuntive

Testi consigliati:

  • Doing it Right: I fondamentali del DIR. Jarrod Jablonski, GUE, 2001
  • Beyond the daylight zone: the fundamentals of cave diving. Jarrod Jablonski, Panos Alexakos, Todd Kincaid. GUE, 2003

 

 
Joomla 1.5 Templates by JoomlaShine.com